Codice Deontologico del Naturopata dell’Ente Formativo Naturopatia Quantica

Definizione di Naturopata, Operatore, Consigliere Olistico e Operatore in Disciplina BioNaturali

Profilo Professionale del Naturopata:

Naturopata:      Professionista che opera nei campi della salute  per il ripristino della spontanea capacità di autoregolazione della persona, per l’educazione alla salute e per la riscoperta e la valorizzazione delle risorse vitali proprie di ogni individuo in ambito sociale e ambientale.

                               Naturopatia: Disciplina che si basa sulle scienze umane e sulle scienze naturali. Si occupa di trattamento e promozione dello stato di saluto  attraverso l’uso di metodi e modalità che favoriscono il processo di auto-guarigione, il trattamento naturale di tutta la persona, la promozione della responsabilità personale per la propria salute, l’istruzione per promuovere la salute attraverso un adeguato stile di vita. L’attenzione salutistica e prende fondamento dai paradigmi del pensiero dell’antropologia fisica e culturale in prima istanza e di conseguenza dalla cultura delle scienze dell’uomo.Pertanto, la naturopatia può essere nel complesso identificato come pratica generale della cura della salute naturale; essa ricerca, individua e tratta la causa fondamentale del disagio, ) . La naturopatia è parte dell’insieme dei sistemi e delle discipline esercitate dagli operatori non medici all’interno delle “medicine non convenzionali”

Il Naturopata e Counselor Olistico e l’Operatore Olistico in DBN ricoprono il ruolo di consulente nel campo del benessere e l’educatore e ancora di vita, abitudini alimentari, rapporti con l’ambiente e le persone, atti alla salvaguardia dello stato di benessere e dalla valorizzazione delle risorse vitali.

La loro opera è imperniata sul concetto di prevenzione, sulla valorizzazione dell’equilibrio psicofisico, energetico e sulla stimolazione delle risorse vitali dell’individuo attraverso metodi e di elementi naturali la cui efficacia sia stata verificata nei contesti culturali di provenienza e nelle loro evoluzioni nei vari contesti socio culturali.

Il Naturopata, Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN basano la loro attività professionale sul rapporto interpersonale e sull’applicazione delle discipline energetiche, olistiche, naturali e tecniche corporee.

Qualora la sua formazione sia multidisciplinare, egli è in grado di scegliere la disciplina più idonea per la persona che gli si presenta come utente usufruitore dei suoi servizi.

preambolo:

Il codice deontologico è l’insieme dei principi e delle norme del Naturopata, Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN devono rispettare gli obblighi della professione.

La sua predisposizione e la sua revisione periodica all’aggiornamento professionale sono di fondamentale importanza per lo sviluppo della professione.

Regole per l’esercizio della professione:

1.Impegno Etico

Il Natuopata, il Consigliere Olistico e L’operatore Olistico in DBN s’impegna ad eseguire la sua attività secondo coscienza e correttezza.

Egli mantiene un comportamento giusto e leale con tutti, siano essi clienti, collaboratori, colleghi e terzi in generale, tutto ciò che è pregiudiziovole per la reputazione personale e della categoria.

Il Naturopata, Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN è tenuto al rispetto dell’utente e della sua condizione psicofisica e non può approfittare del rapporto professionale per assicurare un se o ad altri indebiti vantaggi.

Il Naturopata, Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN ha chiari i parametri della sua professione e non sconfina mai in ambiti

Professionali non di sua competenza soprattutto sono questi sanitari, medici, psicologici, estetici.

2.Impegno professionale

Il Naturopata e Counselor Olistico e l’Operatore Olistico in DBN esercita la libera professione direttamente in persona, senza pseudonimo. In tutte le sue azioni egli deve salvaguardare la serietà e la credibilità della sua professione. Il Naturopata, L’Operatore e Consigliere Olistico e

L’Operatore in DBN deve porre tutte le sue domande e capacità al servizio della professione ed usare la massima scrupolosità nell’educare e dindirizzare le persone verso il miglioramento e la conservazione del benessere.

Rispetto ai principi e alle regole che disciplinano la sua professione.

Inoltre, come già indicato per l’impegno etico, il Naturopata e Counselor Olistico e l’Operatore Olistico in DBN ha chiari i parametri della sua

professione e non sconfina mai in ambiti professionali non di sua competenza soprattutto questi sanitari, medici, psicologici, estetici.

3.Collaborazione con i colleghi e con gli operatori

I rapporti con i colleghi devono essere improntati alla massima correttezza e solidarietà professionale; in particolare nel caso di Docenti qual’ora ricevano richiesta; da parte di Studenti, alunni o esterni alla scuola stessa; per trattamenti o servizi, prima di erogare le prestazioni sono tenuti all’osservanza della non concorrenza richiedendo l’autorizzazione al Comitato Scientifico della scuola stessa; pena la sospensione, espulsione e rimessa dei danni.

Il Naturopata e Counselor Olistico e l’Operatore Olistico in DBN devono svolgere attività professionali che gli competono, senza sconfinare da parte di pertinenza di altre professioni (soprattutto sanitarie ed estetiche); e nella piena libertà del suo operato, deve essere disponibile alla collaborazione con altre figure professionali che interagiscono con l’utente su sua richiesta e / o con il suo consenso.

4. Segreto professionale

Il Naturopata e Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN è subordinato al segreto professionale e come lui i suoi collaboratori. Nei casi di collaborazione con colleghi o altri operatori, è possibile condividere solo le informazioni strettamente collegate al miglioramento dello stato di benessere dell’utente che comunque deve rilasciare consenso.

5.Rapporto con l’utente

Il Naturopata e Counslor Olistico e l’Operatore Olistico in DBN, nel libero esercizio della sua attività, può rifiutare le sue prestazioni se ritiene che non sussista il necessario rapporto di fiducia con il potenziale utente e qualifica dell’area di svolgimento rischi di entrare tutto ‘interno di pertinenza di altre professioni quali, sanitarie, estetiche e psicologiche.

Se lo ritiene opportuno, l’operatore può rilasciare una scheda informativa con un resoconto delle tecniche di riepilogo consigliato e / o attuato. L’Operatore Naturopata e Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN deve stimolare un atteggiamento attivo nell’utente scoraggiando quindi qualsiasi forma di dipendenza.

6.Aggiornamentoprofessionale

L’Operatore Naturopata e Counslor Olistico e l’Operatore Olistico in DBN è tenuto a svolgere una costante opera di aggiornamento e perfezionamento della sua professionalità attraverso corsi di formazione continua tecnici, deontologici e legislativi / fiscali e di altro tema o contenuto sia necessario allo svolgimento qualità della professione e qualifica della norma richiesta dal proprio percorso formativo per lo svolgimento della professione al livello richiesto.

7.Studio professionale

I locali in cui svolge principalmente le esigenze professionali devono corrispondere ai requisiti della normativa vigente.

Lo studio / Centro / Palestra / Scuola deve essere attrezzato in maniera adeguata per l’impostazione corretta delle discipline esercitate.

All’interno dei locali dove si svolgono gli eventi coinvolti sono esposti, e ben visibili, l’attestato che certifica la professionalità dell’operatore stesso ed il codice deontologico; su richiesta devono presentare il tesserino di Attestazione professionale.

8.Titoli e qualifiche

L’Operatore Naturopata e Consigliere Olistico e l’Operatore Olistico in DBN rinunciano a un servizio di qualificazione o titoli accademici che non gli competono.

Egli si astiene da qualsiasi forma di pubblicità ingannevole.

9. Consenso informato

L’Operatore Naturopata e Consigliere Olistico e l’Operatore in DBN è tenuto a una prospettiva di chiarezza agli utenti

La non osservanza del presente Codice Deontologico da parte dei Soci Professionisti è sanzionata con tre modalità e esclusiva competenza del Consiglio Didattico:

Richiamo formale, sospensione ed espulsione

 

Accademia Naturopatia Quantica

Scuola in corso affiliazione agli Enti di Formazione NATURFED

Direttore Didattico : Andrea Marini